cani-sognano_980x571

Che cosa sognano i cani?

simone News

Proprio come gli esseri umani, anche loro «rielaborano» i ricordi della giornata appena trascorsa e, quindi, anche ciò che hanno fatto con i loro padroni.

Se hai un cane, avrai notato che spesso, mentre dorme, può capitare che muova le zampe, che arricci il naso o, addirittura, che emetta guaiti o suoni simili a quando abbaia.

Non c’è nulla di strano perché anche i nostri amici a quattro zampe, quando dormono, spesso sognano.

Come lo si capisce? Proprio come accade per noi, durante i sogni, si assiste a rapidi movimenti oculari (REM – rapid eye movement) che stanno proprio ad indicare la loro attività onirica.

«Gli studi degli scienziati hanno dimostrato che l’intelligenza dei cani è tale da riprodurre, in sogno, situazioni vissute durante il giorno, nonché di crearne di nuove. Questo significa che il cane, proprio come l’uomo, sperimenta le due fasi del sonno, NRem e Rem: da un primo stadio di addormentamento si passa al sonno leggero e poi a quello più profondo. Ulteriori indagini hanno inoltre permesso di dimostrare gli effetti che l’attività onirica dei cani produce sul loro sistema cognitivo e comportamentale. Questo significa che durante il sogno i cani sono in grado di rielaborare ciò che imparano, esattamente come accade nell’uomo», commenta Giusy D’Angelo, esperto cinofilo e referente ENPA.

«Le reazioni inconsapevoli del corpo umano durante un brutto sogno rispecchiano in qualche modo le loro: pianti, movimenti improvvisi del corpo, mormorii, lamenti. Ciò che differenzia l’attività onirica canina da quella umana è la durata, legata ad alcuni fattori, quali la taglia e l’età. Pare, infatti, che le razze di piccola taglia facciano sogni più brevi ma più frequenti, mentre i cani di peso maggiore tendono a sognare di meno ma i loro sogni hanno una durata maggiore. Infine, si può dire che i cuccioli tendano a sognare molto più dei cani adulti e questo perché il sogno rappresenta una tappa fondamentale della crescita in quanto aiuta a rielaborare ciò che viene appreso per la prima volta», conclude l’esperta cinofila.

Ma cosa sognano i cani?

Secondo gli esperti dell’Harvard Medical School, i cani sognerebbero principalmente i loro padroni, che percepiscono come una presenza predominante nelle loro vite.

«Possiamo solo immaginarlo, loro non ce lo diranno mai», commenta la dottoressa Silvana Confente, medico veterinario comportamentalista e Consulente OIPA Italia Onlus.

«È comunque molto probabile che sognino i compagni umani, che sono al centro del loro mondo, ma anche gli amici a quattro zampe, la gita in montagna, o la cagnetta incontrata al parco. Dato che nei sogni gli animali, come le persone, rielaborano le esperienze vissute, i sogni di un cane saranno tanto più ricchi quanto più gli faremo vivere diverse esperienze insieme alla famiglia», conclude la dottoressa.

Fonte: Vanity Fair http://www.vanityfair.it/lifestyle/animali/16/11/01/cosa-sognano-i-cani-teorie-degli-esperti